Andrea Fiore (Kiron Partner): “Il cliente prima di tutto: E’ questa la nostra mission nella mediazione creditizia”

Fiore dirige dal 2005 l’agenzia della Kiron Partner per Lecce e provincia. Si tratta della più importante realtà territoriale in un settore strategico nell’erogazione del credito. Stipulati nell’ultimo trimestre mutui per oltre tre milioni di euro

La Kiron Partner Spa opera su tutto il territorio nazionale da oltre un ventennio ed è la prima società di mediazione creditizia in Italia. A Lecce questo ruolo di leader nel settore viene ampiamente confermato dal dott. Andrea Fiore che guida con successo l’agenzia Kiron dal 2005, operando su tutto il territorio salentino.

Dott. Fiore, in cosa è cambiato il vostro ruolo negli ultimi anni? Cosa c’è alla base del vostro successo?

“Inizialmente il nostro compito era quello di svolgere mansioni di supporto agli agenti immobiliari della Tecnocasa (la Kiron fa parte dello stesso gruppo). Poi la situazione è cambiata e adesso il ruolo dei mediatori creditizi risulta centrale, a tutela del cliente”.

In realtà, i mediatori creditizi sopperiscono ad un ruolo che gli istituti bancari svolgono sempre meno…

“Il problema è che il numero di sportelli bancari è in costante diminuzione in ogni parte del mondo. Si pensi che negli Stati Uniti ormai il 90% delle operazioni bancarie viene effettuato con l’ausilio di mediatori creditizi. Il futuro, pertanto, è rappresentato proprio da noi”.

Ma perché una persona dovrebbe rivolgersi a voi per stipulare un mutuo o qualsiasi altra operazione creditizia?

“E’ semplice. Se si decide di acquistare una casa e ci si reca presso la propria banca, ci si trova di fronte all’offerta di quell’istituto che potrebbe non rispondere alle esigenze del cliente. Quando si rivolgono a noi, invece, avviamo una fase di verifica della effettiva capacità del cliente di sobbarcarsi una rata di mutuo. Esaminiamo la sua situazione familiare, le sue capacità reddituali, le esigenze del suo nucleo familiare rapportate alla durata di un mutuo. Insomma, vediamo quanto realmente può pagare mensilmente per acquistare un immobile, facendo attenzione a non superare mai la soglia del 35%. Dopo di che scegliamo qual è il prodotto più confacente alla situazione che stiamo esaminando, potendo contare sulla collaborazione con istituti bancari di grande rilevanza”,

Qual è la fotografia di un cliente “medio” che si rivolge alla vostra agenzia?

“Nel capoluogo la richiesta di mutui supera difficilmente gli 80mila euro. Il che significa che il valore dell’abitazione che si intende acquistare si aggira intorno ai 100mila euro o che una parte dell’importo necessario viene prelevato dai risparmi di famiglia. In provincia, invece, il mercato delle case da villeggiatura è in netta ripresa. Conseguentemente c’è una richiesta di mutui per importi superiori. In quasi tutti i casi, però, ci troviamo di fronte a famiglie monoreddito. Una caratteristica che ci distingue rispetto al nord Italia”.

Ci sono situazioni in cui riuscite ad aiutare il cliente anche quando le banche hanno detto “no”?

“I nostri mutui vengono erogati dagli istituti di credito. Però la differenza sta nel fatto che un cittadino non sa dove rivolgersi esattamente. Un esempio: molti istituti bancari non concedono mutui ai braccianti agricoli ed invece noi siamo nelle condizioni di favorire il cliente rivolgendoci a chi sostiene le esigenze creditizie anche di questa categoria di lavoratori”

Cosa si sentirebbe di consigliare ad una famiglia che si appresta a valutare la possibilità di  acquistare una casa?

“Innanzitutto di non sottoscrivere alcun compromesso di acquisto se prima non si ha la certezza di poter ottenere un mutuo. Il rischio è quello di perdere decine di migliaia di euro. E poi chiediamo sempre a tutti di riflettere su ciò che intendono fare. Sobbarcarsi una rata di mutuo non deve rappresentare un sacrificio insostenibile per almeno un ventennio, tanto da condizionare negativamente la vita familiare”.

La mediazione creditizia comporta un costo per il cliente?

“La mediazione creditizia rappresenta un notevole risparmio e quindi non può essere considerato un costo. Attraverso la mediazione, infatti, chi deve stipulare un mutuo accede all’offerta più conveniente rispetto alle proprie esigenze. E tutto questo alla fine di un percorso contraddistinto da tanta elasticità, visto che capita spesso di andare a trovare i nostri clienti anche presso le loro abitazioni, per farli sentire ancora a più agio”.

 

SCOPRI DI PIÙ

Leggi di più  A Lecce con la “Kiron Partner” una grande opportunità per chi deve stipulare un mutuo. L’importanza della mediazione creditizia

Leggi l’approfondimento Ansa Mutui e sovraindebitamento: l’agenzia Kiron Partner di Lecce invita alla prudenza.

Visita il sito Mutui Lecce

Post Correlati

Articoli recenti

Mariagrazia Crippa, Centro Studi Brianza: «Il percorso scolastico va riorientato con una didattica su misura»

La dirigente del Centro Studi Brianza di Seregno e Besana (Mb), punto di riferimento sul territorio della Brianza milanese per...

Lorenzo Ferrari: «La piscina? Valore aggiunto per ogni casa»

L'Ingegnere di Sorbolo (Parma), titolare della Ferrari WaterDesign, azienda specializzata nella progettazione e realizzazione di piscine pubbliche e private, ci...

Maurizio Galligani, come è cambiato il mercato immobiliare nella Costa degli Etruschi e dove conviene investire oggi

Un antico casolare in campagna, con terreno annesso lungo la costa, o magari un appartamento frontemare, vicino a tutte le...

Mediatori Group, da un’idea di Mirko Cecconi la rivoluzione nel mercato immobiliare

Nel mercato immobiliare affiliarsi ad un grande gruppo in franchising significa spesso dover adempiere a costose royalties mensili, ed imbriglianti...

Lupo (Sistemi Informatici): “I vantaggi di un centro assistenza per vincere la sfida con il commercio on-line nel settore dell’Information Technology

Il settore dell’Information Technology è in costante evoluzione e gli operatori di comparto sono costretti a subire l’invasione del commercio...