Il “Fattore Cappa” per Francesco La Regina

Come migliorare la tradizionale canna fumaria, già perfetta nella sua essenzialità? Realizzarla più bella, sicura e altamente tecnologica.

Alla Zinco Group di Castrovillari, in provincia di Cosenza, la questione del miglioramento continuo è il motore che “accende” ogni giorno una realtà, affermata in Italia nella produzione di canne fumarie, che guarda il futuro con grande ottimismo. Ma non parlate di prodotto “maturo”, semplice e privo di spinte innovative, ad un’azienda che produce il 30% di pezzi unici ed un catalogo con più di 1000 articoli. Ne sa qualcosa il Direttore Generale Francesco La Regina, che, insieme al suo team di esperti, fin dagli anni Ottanta ha sviluppato un know how significativo su un prodotto tradizionale, per orientarsi sempre più verso mercati internazionali.

Come è possibile migliorare un prodotto semplicecome la canna fumaria, dove sembra che oramai si sia detto e fatto un podi tutto?

“Sbaglia chi pensi sia così. Per noi è una sfida continua con il miglioramento, una quotidiana ricerca di soluzione tecniche utili a chi dovrà montare o utilizzare il prodotto, adattandolo alle situazioni che sono sempre diverse una dall’altra. E comunque, la chiave di volta è stata e sarà sempre una: investire in tecnologia”.

Quindi anche la canna fumaria può evolversi e divenire un prodotto ad alta tecnologia.

“Non solo ‘può’, ma ‘deve’. Questo è il segreto per esercitare la vera leadership su un prodotto, anche su quelli apparentemente ‘semplici’ come appunto la canna fumaria. Per questo motivo è importante, anche nel nostro settore, esercitare una grande capacità  di analisi per individuare i cambiamenti del mercato ed avere il coraggio di impegnarsi in investimenti in tecnologia e nello studio di nuove soluzioni tecniche. Noi della Zinco Group ci rinnoviamo ogni anno per essere competitivi al massimo e migliorare quanto già esiste sul mercato”.

Leadership è unaltra parola chiave per unazienda come la Zinco Group.

“Vero. Il fatto di muoversi, seguendo la scia dei grandi nomi che operano nel settore delle canne fumarie, ci ha permesso nel tempo di essere considerati, tenaci ed affidabili. Tali prerogative ci hanno fatto acquisire fette di mercato sempre più importanti e significative per il nostro fatturato. I nostri clienti sanno che in Zinco Group, troveranno ogni soluzione alle proprie esigenze, anche quelle più personalizzate, che unite al servizio ed alla qualità, rappresentano la formula vincente in un momento di forte crisi dei mercati nei quali operiamo.

Quanto è importante il rapporto con i clienti?

“Li seguiamo con attenzione e, direi, con una serietà che trasmettiamo anche alla rete vendita. Io stesso, ogni settimana, mi muovo per tutto il Paese per ascoltare e informare. Non giro per vendere, ma per avere un rapporto diretto con i clienti e infondere loro fiducia e guadagnare, giorno dopo giorno, quella stima che tutti ci riconoscono. Stesso atteggiamento con i nostri 50 collaboratori in azienda: li ascoltiamo, cerchiamo di affiancarli anche nella soluzione dei loro problemi personali, per migliorare la qualità della loro vita, un fattore che incide molto nelle performance lavorative. E tutto ciò in un ambiente di lavoro accogliente, che ritengo sia alla base dell’esercizio più autentico della responsabilità sociale d’impresa”.

La vostra clientela è di due tipi: retail per la vendita diretta del prodotto, e B2B per la fornitura di prodotti, semilavorati e componenti.

“Questa particolarità ci consente di conoscere tutta la filiera produttiva del prodotto. Realizziamo in tempi record anche pezzi speciali fuori misura, siamo estremamente reattivi e veloci nel trovare soluzioni, effettuiamo prove tecniche in tempi record. Se oggi non offri queste certezze non hai il rispetto del mercato e la stima del cliente non si va molto lontano”.

Quanto contano tecnologia e innovazione anche in un prodotto apparentemente maturo?

“Sono motori di sviluppo indispensabili. Spesso ci è capitato di anticipare i tempi facendo costruire macchinari specifici per la nostra attività che ci consentono di consegnare anche piccole quantità in sole 24 ore. Basti pensare che il 30% della nostra produzione è ‘unica’ nel suo genere, in termini di: elevati standard qualitativi, efficienza ed estetica.

SCOPRI DI PIÙ

Leggi l’approfondimento Ansa Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

Visita il Sito Zinco Group 

Post Correlati

Articoli recenti

Alessandra Fioretti “La psicoterapia è come un’immersione negli abissi dell’inconscio, grazie alla quale è possibile far affiorare un vero e proprio tesoro”

Alessandra Fioretti psicologa, psicoterapeuta, psicologa dello sport e mental trainer, esercita la sua professione a Roma. La dottoressa vanta un’esperienza pluridecennale...

Massimo Epifani: “Nel settore del traino il valore aggiunto lo fa la personalizzazione”

Capita spesso che, quando si deve affrontare un lungo viaggio, sia necessario trasportare una gran quantità di oggetti per i...

Fabio e Giovanni Bonati, della Bonati Immobiliare di La Spezia: non basta avere il patentino. Un bravo agente immobiliare deve essere anche consulente finanziario e fiscale

Padre e figlio spiegano quali sono i rischi nell’affidarsi ad Internet e al fai da te nel settore dell’intermediazione immobiliare...

Marco Post, Lamezia: Belli dentro e fuori, la nuova frontiera delle cure estetiche per star bene con sé stessi

L’esperta Francesca Provenzano spiega come combattere gli inestetismi di viso e corpo con metodi naturali e senza trattamenti invasivi Un...

Tiziano Meoni: i consigli per investire con successo nel settore della ricezione turistica.

Un passato nel settore delle costruzioni e grande esperienza in materia urbanistica. Tiziano Meoni è un imprenditore e General Manager...