Federica Proni: « Così il mio massaggio termale vi porterà nell’antica Roma»

Federica Proni
Federica Proni

Dai trattamenti decontratturanti e anticellulite, all’innovativo “office massage”, passando per il servizio di pronto intervento: lo studio “Nelle mie mani” di Roma offre  massaggi su misura e al giusto prezzo. Intervista a Federica Proni, operatrice olistica

Dott.ssa Proni, che cos’è la terapia olistica e in cosa i massaggi del centro “Nelle mie mani” si distinguono dalla fisioterapia e dai trattamenti dei centri estetici?

«Parlare di terapia olistica significa parlare di benessere, fisico ed interiore. Mentre il fisioterapista si occupa del lato sanitario e l’estetista del risultato visivo, qui c’è dell’altro. Il massaggiatore si affianca alla medicina con la sua tecnica, una scienza ben codificata. Va detto che manca un albo professionale e anche per questo è bene affidarsi a persone qualificate che hanno fatto un percorso certificato».

Lei appartiene a questa categoria, avendo studiato in centri di eccellenza nazionale dedicati alla disciplina del benessere, come la Diabasi. Dall’alto della sua esperienza, quali sono i benefici che si possono ottenere con un massaggio?

Federica Proni
Federica Proni

«Sono molteplici e spesso sottovalutati. Ad esempio una semplice seduta di massaggio su sedia permette di scaricare la tensione accumulata. Si va a stimolare il sistema circolatorio per favorire il rilassamento dei muscoli ed è utile per chi fa un lavoro sedentario: bastano 15 minuti. In America c’è una postazione per ogni ufficio, in quanto non bisogna spogliarsi né ungersi, da qui il nome “office massage”».

E per chi volesse rilassarsi per più tempo?

«C’è l’antico massaggio termale romano, un’esperienza multisensoriale di due ore che proietta il cliente ai tempi dell’Impero di Augusto. È stato messo a punto e brevettato dalla scuola “Diabasi” del Prof. Duilio La Tegola. Ma io, anche grazie ad una formazione accademica in archivistica e una laurea in beni culturali, l’ho personalizzato fino a renderlo davvero identico a quello praticato millenni fa».

Come è possibile proiettare il cliente ai tempi dell’antica Roma?

 

Massaggi olistici a Roma
Federica Proni

«Attraverso una ricostruzione fedele. Si comincia con la musica e i profumi, quindi si passa agli unguenti dell’epoca: olio di oliva e sabbia per donare un effetto liscio, miele e rosmarino per le manovre drenanti, il peperoncino come anticellulite. Ma è tutto l’insieme a farci viaggiare: il cliente è steso su un lenzuolo di lino e anch’io indosso un’antica veste, tipica delle donne libere che eseguivano questa terapia».

Immagino che una terapia del genere non sia economica..

«Invece costa solo 120 euro, per un’esperienza unica e a tutto tondo. Avere prezzi accessibili è una scelta che ho fatto per una ragione precisa: il massaggio non può essere un lusso nella vita delle persone. E poi bisogna saper consigliare, avere il coraggio di dire di no: ho mandato clienti da osteopati e fisioterapisti quando serviva un altro approccio».

Federica Proni Nelle mie mani
Federica Proni

Quali sono le ultime novità di “Nelle mie mani”?

«Con l’estate che avanza c’è la possibilità di usufruire del massaggio rilassante sul terrazzo, godendo dell’atmosfera e del silenzio che circonda il centro. Inoltre é stato da poco attivato un servizio di emergenza: chi ha un bisogno improvviso può passare qui per una seduta rapida senza prenotazione. E poi c’è il dog massage, che ho ideato vedendo l’affetto che si riversa sui nostri simpatici amici».

Anche i cani possono essere massaggiati?

«Certo, il dog massage ha avuto un grande successo e consiste in un’unica seduta in cui insegno la tecnica. Vado a domicilio portando un tappetino, ma è il padrone ad eseguire le manovre su mia indicazione: si tratta di movimenti poco complessi, come passare la mano in mezzo alle dita o distendere la muscolatura del cane. Il quale in poco tempo si “sbracherà” dal godimento e non vorrà più lasciare il tappetino».

Federica Proni
Federica Proni

Tornando ai clienti…tradizionali: qual è il target medio?

«Ci sono uomini e donne di ogni età, davvero la clientela è molto variegata. L’importante è riuscire a personalizzare il tocco con ognuno e capire le reali esigenze. Ad esempio possono esserci donne con soglia del dolore molto bassa: per questo è meglio andarci cauti».

Ecco, a proposito di donne: solitamente i centri estetici propongono trattamenti anticellulite di mezz’ora. Lei cosa ne pensa?

«Senza giudicare nessuno, dico solo che io eseguo trattamenti di 45 minuti, il tutto con delle accortezze indispensabili. Vanno eseguite manovre per il ripristino dei tessuti, quindi esercizi con la gamba per rafforzare la muscolatura e l’aderenza della pelle».

Qual è la soddisfazione più grande che le dà il suo lavoro?

«La sensazione di trasmettere benessere con il calore delle mie mani. Insomma, fare del bene e lo dico senza piaggeria. Ad esempio, qu

Federica Proni Nelle mie mani
Federica Proni

ando eseguo un trattamento decontratturante e il cliente si addormenta sul lettino, significa che ha abbattuto le difese nei miei confronti e forse sono riuscita a trasmettere dell’altro insieme al calore delle mie mani».

Quali sono i progetti futuri?

«A breve verranno lanciati nuovi massaggi di matrice americana e soprattutto un servizio di prova, ideato per chi non ha mai sperimentato nulla. In sostanza il cliente potrà passare nell’arco di un’ora dal decontratturante , al rilassante, all’office massage e così via per scegliere la soluzione più adatta alle sue esigenze».

SCOPRI DI PIÚ

Leggi anche “Nelle mie mani”, ad ognuno il suo massaggio

Leggi l’approfondimento ANSA Massaggi e benessere: scopriamo “Nelle mie mani”

Visita il sito www.massagginellemiemani.it

Post Correlati

Articoli recenti

Clinica Eko2 Rosignano, tecnologia all’avanguardia per un miglior servizio al paziente

Visite specialistiche, strumentazioni hi-tech all’avanguardia, diagnosi tempestive, ed un’offerta sanitaria a 360 gradi, per la salute ed il benessere dei...

Emiliano Ros: il futuro guarda alle biomasse

Tra incentivi statali e politiche europee, le stufe e caldaie a pellet sono un’alternativa agli idrocarburi, come spiega il direttore...

Angelo Bertocchi, Edilpeja: «Perché in edilizia conviene affidarsi ad un general contractor»

Il titolare dell'impresa edile di Peia, in provincia di Bergamo, ci spiega i vantaggi di operare come general contractor al...

Sergio Floris, Direttore Tecnico di Safety Two: “La sicurezza sul posto di lavoro elemento portante della produzione aziendale”

L’attività di Floris si diversifica tra certificazioni e analisi chimiche: strumenti utili alle aziende per essere in regola davanti alla...

Luigi Vicchiariello, Milano Service: “Quando si trasloca non bisogna mai guardare solo al prezzo”

Il titolare, insieme ai fratelli Enzo, Davide e Teresa, dell'azienda di Milano specializzata in traslochi in tutta Italia fa il...