Federico Marescotti: «La fornitura di un servizio “chiavi in mano” con un interlocutore unico è l’elemento determinante nel noleggio dei bagni mobili»

Eventi importanti, concerti, fiere, manifestazioni sportive, cantieri edili… l’importanza di avere a disposizione dei bagni mobili è fondamentale per il gran numero di persone che vi partecipano o che vi lavorano: eppure questo servizio viene spesso sottovalutato o addirittura trascurato.

Cerchiamo di approfondire questo tema poco conosciuto con Federico Marescotti, top manager di caratura internazionale, Presidente ed Amministratore Delegato di TOI TOI® Italia. L’azienda fa parte del Gruppo tedesco ADCO, multinazionale tascabile nata negli anni ’80 e di proprietà familiare, ed è il punto di riferimento nazionale nel settore del noleggio dei servizi igienici mobili.

Secondo lei, quali sono gli aspetti da considerare nella fornitura di bagni mobili?

“In primis la presenza diffusa e capillare sul territorio di sedi che offrano un servizio a 360°, personalizzato e senza intermediari. In secondo luogo, essere fornitore “unico” di noleggio è fondamentale per rispondere a tutte le esigenze del cliente. Altri fattori importanti per garantire elevati standard qualitativi sono il rispetto delle regole e delle leggi vigenti e l’attenzione all’ambiente. Infine l’affidabilità, la cura dei particolari, la puntualità e la serietà rappresentano requisiti basilari per un’azienda virtuosa”.

Cosa vuol dire essere fornitore “unico”?

“Essere fornitore ‘unico’ significa operare interamente con propri mezzi, proprie risorse e propri operatori che sono dipendenti diretti. Questo si traduce in un’offerta completa e altamente personalizzabile che considera tutti gli aspetti necessari per la buona riuscita del programma di noleggio: infatti le cabine sono nostre, gli addetti anche e tutta l’attività è gestita da noi; non vi sono altri interlocutori”.

Perché è così importante non avere intermediari?

“Il rapporto tra fornitore e cliente deve essere diretto, in quanto la gestione di tutte le operazioni è spesso complessa. Secondo la mia esperienza, il cliente deve avere un unico referente che si faccia carico di coordinare tutte le fasi del processo, scongiurando il rischio di incappare in personale poco serio o incapace, velocizzando l’iter burocratico necessario e creando un vincolo di fiducia che faciliti un confronto costruttivo. Tutto ciò si traduce in un servizio eseguito con standard di eccellenza, ottimizzando tempi e costi. Mi preme sottolineare che in Italia siamo gli unici ad operare in questo modo su larga scala”.

Nello specifico quali servizi vanno offerti?

“Si parte con una consulenza iniziale: è essenziale fare sopralluoghi, confrontarsi con il cliente, verificare che ci siano le condizioni idonee per la fornitura e formulare le proposte sulla base delle sue esigenze e delle possibili criticità. L’offerta consiste nella fornitura ed installazione dei bagni mobili, ma non solo: devono essere previsti anche pulizia, manutenzione, assistenza, ritiro e smaltimento dei reflui. L’azienda si assume ogni responsabilità e questo è indice di garanzia ed elemento di fiducia”.

Fiducia che diventa fidelizzazione…

“Per le grandi società che operano su scala nazionale in più siti questo è un grande vantaggio in quanto il modus operandi è univoco. Pertanto, creandosi un rapporto di stima e di conoscenza del servizio, ci si può rivolgere con fiducia allo stesso fornitore, sicuri della bontà della prestazione offerta”.

Quali sono le tipologie principali dei clienti?

“Tutte quelle imprese o quelle realtà produttive che per motivi di opportunità, di necessità o di legislazione devono fornire nei luoghi di lavoro dei servizi igienici e ne sono sprovvisti o non ne hanno a sufficienza, come cantieri edili o stradali, aree industriali o zone agricole. Inoltre gli organizzatori di manifestazioni di ogni tipologia e dimensione come concerti, gare sportive, fiere, matrimoni, eventi aziendali, sagre”.

Quali elementi vanno valutati per l’offerta, ad esempio, di un evento?

“I principali fattori da considerare sono la tipologia dell’evento, la sua durata, il numero di persone previste e l’eventuale somministrazione di cibo o bevande. Vanno poi analizzati le caratteristiche del sito, ad esempio la presenza o meno di bagni fissi, la struttura, le vie di fuga e il programma dell’evento per capire i flussi di utenti. I servizi andranno, ovviamente, personalizzati e differenziati da cliente a cliente”.

Quali sono le normative da rispettare?

“La conformità alle certificazioni previste e il rispetto dell’ambiente sono requisiti fondamentali per erogare questo servizio. TOI TOI® Italia, ad esempio, opera secondo i principi di due importanti certificazioni di processo: la ISO 9001 e la ISO 14001. La conformità a questi elevati standard qualitativi e l’osservanza di best practice aziendale sono il nostro fiore all’occhiello. Dal punto di vista dell’ecosostenibilità abbiamo un orientamento eco-friendly che è presente in tutti i processi operativi. Tengo a precisare che l’attenzione all’ambiente deriva dalla mia genesi: la mia famiglia era titolare di una delle più importanti società operanti in Italia e all’estero nel settore ambientale e quindi sono molto sensibile a questo valore”.

Come vengono ottimizzate tutte le attività logistiche e operative del servizio offerto?

“Noi lo facciamo attraverso un software denominato Trace2.  Con questo sistema innovativo e sviluppato ad hoc il centro logistico è sempre in contatto con l’operatore sul campo per supportarlo. Attraverso Trace2 vengono pianificati i servizi e gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria;  in caso di eventuali criticità vengono definite le azioni correttive in tempo reale per assicurare una tempestiva risoluzione degli imprevisti. Inoltre abbiamo a disposizione una prova fotografica che attesta l’intervento compiuto. È un sistema che nasce con finalità gestionale interna, ma, certamente, offre un patrimonio informativo molto valido per ottimizzare il  servizio e per migliorare il rapporto e la comunicazione con il cliente: questo è un ulteriore valore aggiunto”.

L’attività di un addetto al servizio è quindi molto qualificata…

“Gli operatori dovrebbero essere il biglietto da visita dell’azienda: sono loro ad interfacciarsi col cliente. È importante avere sul campo addetti altamente specializzati che periodicamente seguano corsi di formazione sia sull’utilizzo dei mezzi, sia per le procedure operative. Per le aziende del nostro settore i corsi di formazione e di aggiornamento sono un notevole investimento che viene ripagato con la qualità del servizio offerto”.

SCOPRI DI PIÙ

Visita il Sito Toi Toi Italia

Leggi anche: TOI TOI® Italia: l’importanza di un servizio globale e qualificato nell’offerta di bagni mobili

Leggi l’approfondimento Ansa: Bagni mobili per il più importante raduno degli Alpini: TOI TOI® Italia raccoglie la sfida a Milano

Post Correlati

Articoli recenti

Onoranze Funebri Allibardi: “Il settore è cambiato e occorre aggiornarsi”

Gianni Allibardi, titolare dell'impresa di Padova, spiega come le aziende del settore devono evolvere in termini di aggiornamento normativo e...

Valeriano Cacciola, Onoranze funebri Fontanili e Merli: «Tecnologia e innovazione continua per offrire funerali a regola d’arte»

La capacità di introdurre nuovi servizi è alla base del modo di operare della società di Milano, sempre attenta a...

«Con Apollo 2.0 abbiamo usato la realtà virtuale per creare un nuovo modello di business»

Intervista a Marco Amaranto, CEO del marchio RVO (Realtà Virtuale One), che ha inventato un nuovo modo di fare business...

Athena & Partners Tuscany Real Estate e Property Finding

Monika Novak e Francesco Musotto raccontano la nuova era della compravendita Trovare la casa dei propri desideri è per molti...

Davide Mura, Direttore Responsabile del Centro Polispecialistico di Sardara: “Le nuove tecnologie a servizio dei pazienti”

Insieme ai colleghi Gianni Deiana e Emanuele Pani, Dott. Mura utilizza tecnologie digitali e strumentazioni di ultima generazione unitamente a...