Mariabruna Zorzi del Centro Mariabruna Beauty: «La bellezza al naturale è il risultato di un percorso di cura, protezione e benessere insieme»

«Vedersi belle è già sentirsi meglio perché a legare bellezza, benessere e salute è un fil rouge sottile quanto forte. Questo filo è la guida che ispira trattamenti studiati per rispondere a ogni esigenza di miglioramento e ringiovanimento di viso e corpo grazie alle più avanzate terapia di medicina estetica e beauty terapie abbinate a profumi e creme selezionate»: a svelarci i segreti per una bellezza al naturale e senza età è Mariabruna Zorzi, estetista con oltre 40 anni di esperienza, titolare e fondatrice della profumeria, centro estetico avanzato e Medical O(3) Zone di piazza Vescovato, nel cuore di Brescia.

Cosa è la bellezza secondo lei?

«È il rispetto dell’unicità della persona per cui problemi e inestetismi vanno risolti con un programma ideato su misura a partire dalla pelle, che è lo specchio della nostra età biologica e della salute, da proteggere e trattare con la massima cura. Per questa ragione alla profumeria e alla cosmetica ricercata abbiamo abbinato un’ampia gamma di trattamenti estetici super qualificati: dai classici servizi di routine alle beauty terapie signature viso e corpo, che impiegano formule cosmetiche all’avanguardia, le stesse haut de gamme di profumeria».

Un percorso di benessere integrato, quindi, che comincia in profumeria.

«Sì, nella mia profumeria, che definisco artistica, è possibile trovare profumi raffinati e di nicchia grazie a un assortimento innovativo e molto ragionato. È un negozio ma anche un salotto e un luogo d’incontro per i professionisti del beauty e per i clienti. Il nostro compito è infatti quello di informare e coinvolgere con professionalità e competenza chiunque si avvicini a questo mondo. Il viaggio olfattivo che offriamo a chi si affida a noi nella scelta di un profumo, o di un trattamento di skincare ed estetica, deve essere unico».

Come sceglie i prodotti?

«La selezione è fondamentale: abbiamo profumi da tutto il mondo, ricercati e ottenuti dall’esperienza. In tutti questi anni ho sempre cercato di anticipare le tendenze con un continuo scouting di nuovi marchi esclusivi provenienti da tutto il mondo, con un’attenzione particolare ai profumi d’atmosfera».

Esiste il profumo perfetto?

«No, ma ogni profumo deve essere il meno sintetico possibile e contenere una quantità di sostanze naturali che invitano a scoprire nuove identità olfattive e ad esplorare mille possibilità. La scelta di un profumo va infatti legata alle emozioni, ai periodi della vita, all’evoluzione del gusto».

Ci sono fragranze solo per uomini o donne?

«Si dice che la rosa è femmina e il gelsomino è maschio ma al di là dei luoghi comuni il profumo non ha genere. Il profumo stimola i ricordi e fa star bene chi lo “indossa”».

Quali sono gli errori che si fanno nell’acquistare profumi e creme?
«L’errore più comune è quello di credere che un prezzo alto corrisponda alla massima qualità. Invece, un prodotto va scelto a seconda delle necessità. Inoltre, non bisogna mai mischiare troppe marche perché ognuna ha un suo principio attivo e la sua filosofia».

Per questo ha creato una sua linea?

«Mariabruna Beauty cosmetici è la linea skincare che risponde alle esigenze basilari della pelle e cioè cura, protezione e benessere. Sono tutti prodotti necessari a una routine di bellezza improntata alla praticità. I trattamenti, nati da una lunga esperienza in Istituto, hanno fragranze delicate e texture sublimi che la pelle riconosce subito perché a base di sostanze commestibili tra cui l’esclusivo estratto di Croco, bulbo floreale di Crocus Chrisanthus, dalle straordinarie qualità anti-aging. Stimolando infatti la comunicazione biologica tra le cellule cutanee, questo speciale ingrediente rilancia la rigenerazione naturale di collagene ed elastina con visibile miglioramento su rughe, tono, compattezza».

Il suo è un centro estetico di avanguardia dove sono nate idee e metodiche che hanno fatto scuola

«Siamo stati tra i primi in Italia ad avvalerci della collaborazione con i migliori specialisti della medicina estetica, sportiva e del benessere per soluzioni funzionali e interventi di ringiovanimento soft. Il tutto in uno spazio dedicato: il Medical (O3) Zone contiguo all’Istituto, che offre tra l’altro i migliori dispositivi per la rigenerazione cellulare, il recupero dell’efficienza energetica a cura di personale specializzato e sotto controllo medico».

Che trattamenti proponente per il ringiovanimento senza bisturi?

«La giovinezza del viso è legata al naturale volume dei tessuti. Quando il volto si “svuota” per l’età o per un forte dimagrimento la cute cede, perdendo tono ed elasticità. Ma non sempre è necessario intervenire con un lifting chirurgico: bastano, infatti, alcuni interventi riempitivi per restituire definizione ai contorni e freschezza ai lineamenti senza alterare la fisionomia».

Lei è stata tra i primi a credere nei benefici dell’ossigeno-ozono terapia abbinati alla cosmetica

«L’introduzione dell’ozono nella medicina del benessere, estetica e sportiva, ha aperto possibilità terapeutiche efficaci e soft. L’ozono, infatti, ha qualità antidolorifiche, antinfiammatorie, antiossidanti e immuno-modulanti senza controindicazioni. In particolare,  agisce su squilibri funzionali che causano problemi estetici come acne, rilassamento cutaneo, cellulite, capillari evidenti. Questo fa dell’ossigeno-ozono una fantastica beauty-terapia».

Un altro trattamento che lei ha diffuso nel suo centro estetico è la luminoterapia.

«Ispirata ai principi della fototerapia, procedura di dermatologia clinica, la luminoterapia è un’applicazione estetica che impiega il potere benefico della luce a profondità cutanee altrimenti inaccessibili. L’azione sullo strato germinativo, là dove si formano le nuove cellule, stimola la rigenerazione di collagene ed elastina e in superficie la pelle risulta subito soda, levigata e uniforme».

Anche i massaggi non sono solo una questione di relax vero?
«No e le tecniche massoterapiche si traducono in massaggi sportivi e riflessologia plantare che vanno eseguiti e modellati sulle esigenze personali e a seconda delle algie e delle singole problematiche».

Infine c’è la kinesiologia.
«Sì, è una disciplina che completa e arricchisce il corollario prezioso dei nostri trattamenti estetici. È una tecnica dolce e non invasiva di medicina naturale, votata al riequilibrio dell’organismo e al ripristino di uno stato di benessere del corpo-mente, attraverso un percorso basato sulle abitudini alimentari, lo stile di vita e l’utilizzo di integratori naturali in grado di riequilibrare squilibri metabolici ed energetici».

 

SCOPRI DI PIÙ

Leggi l’approfondimento Ansa  Mariabruna Beauty, da più di 40 anni la «culla» della bellezza

 

Post Correlati

Articoli recenti

Cure domiciliari, Romina Zanotti di Itineris: «Una rete di servizi in sinergia con il medico e il caregiver»

In Italia l’alternativa al ricovero ospedaliero o alla Rsa si chiama assistenza domiciliare integrata, un servizio dai risvolti sociali che...

Paradiso Group, automotive: saper leggere il mercato per capire le esigenze dei clienti

L’imprenditore Fernando Paradiso evidenzia caratteristiche e novità del settore. Automotive, un settore che unisce tradizione e innovazione tecnologica, utilizzando anche...

Adriano Gall: «Il primo passo per raggiungere gli obiettivi? Conoscere la giusta strategia!»

Affrontare i cambiamenti del mercato è la vera sfida delle imprese contemporanee: «L'analisi dei problemi e delle possibili soluzioni è...

Ferramenta Marconi Group, Per la sicurezza delle nostre case occorre la chiave giusta

Un ingegnere prestato alla vendita di ferramenta tecnica sin da giovane, che nel tempo si è specializzato in duplicazioni di...

Giovanni Grillo della Grillo Antonino Traslochi: «Esperienza e professionalità per battere la concorrenza sleale nel settore»

Come in tutti i settori anche quello dei traslochi deve fare i conti con la concorrenza sleale di imprese che...