Simone Gagliardi: “Scegliere il giusto materasso è fondamentale per il benessere psicofisico”

Per riposare bene e garantire il giusto benessere, è fondamentale scegliere un materasso che si adatta perfettamente al telaio che lo sostiene, al cuscino, alle nostre curve fisiologiche. E’ quindi importante affidarsi al giusto consulente. Abbiamo intervistato Simone Gagliardi, titolare di Casa del Materasso di Pisa.

 Simone, la vostra storia parte da lontano. Sono passati quasi quarant’anni da quando i suoi genitori dettero il via a questa attività…

“Sì, il nostro punto vendita è nato per volontà dei miei genitori nel 1980. Oggi dopo quasi 40 anni, siamo una realtà importante in grado di offrire i migliori prodotti presenti sul mercato”.

Quali sono i prodotti presenti nel vostro showroom?

“Non solo materassi, ma anche le tecnologie più avanzate per quanto riguarda reti ortopediche, letti, poltrone. Ci affidiamo alle migliori marche del settore come Tempur, Simmons, Dorelan, Dorsal…”

 Un tempo era convinzione che dormire su un letto duro, magari senza cuscino, fosse un toccasana. Sfatiamo questo mito?

“E’ vero, anni fa era convinzione comune che soprattutto per prevenire dolori dorsali, fosse buona norma acquistare un materasso super rigido, definito appunto ortopedico. La sensazione di scarso comfort che si provava in questo tipo di materasso era giustificata dal fatto che, se coricati in posizione supina, veniva innescata una enorme pressione sui talloni, polpacci, glutei, dorso, gomiti e nuca, portando a cambiare continuamente posizione”.

Quali sono invece le convinzioni sbagliate di oggi?

“Di solito le persone sono molto confuse sull’argomento riposo, perché si trova molta disinformazione, soprattutto su web. Spesso arrivano in negozio signore che chiedono espressamente un materasso con determinati centimetri di altezza di memory foam. In realtà parlare di altezza del materasso non è rilevante, la densità dello stesso sicuramente lo è molto di più, oppure la lavorazione della lastra interna che determina una maggiore o minore accoglienza”.

Quanto è importante affidarsi ad un esperto nella scelta del materasso giusto?

“Considerando che a letto passiamo circa il 30% della nostra vita, direi che è fondamentale. Dormire su un materasso scomodo, non adatto, non farsi guidare da un esperto, può nuocere gravemente alla nostra salute e a quella dei nostri familiari. Da noi sono arrivate persone con certificati medici per problemi fisici derivati o comunque accentuati dall’aver dormito per anni in letti non idonei”.

C’è un modo giusto per capire qual è il materasso adatto per una determinata persona?

“Ascoltare le richieste del cliente, indagare sulle sue abitudini di sonno, su eventuali problemi fisici, in poche parole intervistarli. Solo dopo aver capito quali sono le sue reali esigenze saremo in grado di proporre non solo il materasso, ma il sistema letto più adatto”.

 Cosa significa il termine sistema letto?

“Come detto prima il materasso deve poter contare sul giusto supporto, genericamente chiamato rete, e sul guanciale. Tutte e tre le componenti contribuiscono ad influenzare le prestazioni dell’intero sistema letto, e quindi devono essere tutte di qualità ed adattarsi alla persona”.

Cosa succede se si acquista un materasso nuovo e lo si posiziona su una rete molto vecchia o non idonea?

“Non c’è niente di più sbagliato. Inutile acquistare un materasso nuovo per poi andarlo a posizionare su una rete ormai usurata o di scarsa qualità. La performance del materasso sarà compromessa, avremo un mancato sostegno, e un abbassamento del livello di comfort che il materasso potrebbe offrire”.

E il cuscino è importante?

“Estremamente importante, dato che supporta la zona più delicata della nostra colonna vertebrale, la regione cervicale, la quale deve sostenere le vertebre cervicali. L’altezza del cuscino deve pertanto essere adeguata alle caratteristiche della colonna della persona che lo userà”.

Per le coppie con caratteristiche diverse, come è possibile poter trovare il giusto materasso?

“Interessante domanda, in quanto esistono – e sono tra i nostri materassi più venduti – quelli fatti apposta per la coppia con caratteristiche differenti. In questo caso la struttura complessiva è quella di un normale materasso matrimoniale, ma l’involucro contiene, al suo interno, due materassi singoli, indipendenti in tutto e per tutto”.

 Da quale tipo di venditore ci consiglia di prendere le distanze?

“Sicuramente da quello che si limita a voler vendere il materasso in base alle caratteristiche tecniche senza fare della buona consulenza, senza considerare tutto il sistema letto, ma soprattutto diffidare dal venditore che chiede subito il budget a disposizione. Il consumatore non può sapere quanto costa un materasso di qualità e il buon consulente deve saper consigliare il giusto prodotto non in base al prezzo ma in base alle reali esigenze della persona”.

 Cosa ci dice della questione igiene del materasso?

“Anche in questo ambito c’è molta disinformazione. Molti credono che sia sufficiente rimuovere le coperte e le lenzuola dal materasso per farlo “respirare”. In realtà il materasso va aperto almeno una volta ogni quindici giorni per farlo davvero arieggiare e ridurre così la formazione di germi e batteri”.

Alla luce di quanto detto nel corso di questa intervista: esiste, quindi, il materasso giusto?

“Memory Foam, lattice, a molle, tutti i tipi di materasso possono essere giusti, non esiste quello giusto per antonomasia, in quanto il materasso deve adattarsi alle esigenze della persona. E ognuno di noi ha esigenze diverse. Tutto il sistema letto deve lavorare in armonia per rispondere alle nostre richieste di comfort, elasticità e sostegno, e per garantirci un riposo salutare e rigenerante ogni notte”.

 

SCOPRI DI PIÙ

Leggi anche Consulenza e conoscenza. 40 anni di esperienza per garantire il giusto riposo grazie a Casa del Materasso

Leggi l’approfondimento Ansa Casa del Materasso: lo storico showroom di Pisa raddoppia i suoi spazi

Visita il sito Casa del Materasso

Post Correlati

Articoli recenti

MielePiù “Accompagnare il cliente nelle scelte di arredo bagno ai tempi dell’e-commerce”

Oltre 20mila abitazioni arredate, più di 45mila famiglie soddisfatte. Il cliente di MielePiù, azienda presente dagli anni 40 ad Atripalda...

Lorenzo Donadel: «L’impresario funebre? Più che un mestiere, una missione»

Il titolare delle Onoranze Funebri Donadel di Belluno spiega come il servizio funebre non sia mai una procedura stereotipata, ma...

Dott. Carmine Ciccarini: «Così è possibile contrastare maculopatie a malattie rare dell’occhio»

Oggi parliamo con il Dott. Carmine Ciccarini, oculista di fama nazionale con vaste esperienze all'estero, che opera negli ambulatori di...

Mino Riccio: «Integratori sì, ma con l’aiuto di un esperto»

Intervista al titolare del Vitamin Store di Pavia, un luogo dove il benessere della persona è al centro. Da più...

Donatella Bertozzi: “Il chiudicancello pedonale “Porter”? Un’invenzione fatta da mio padre che dura da oltre 30 anni”

E’ tutto dentro una scatola in lamiera alluminata che pesa meno di sei chili. Si può montare in ogni tipo...